Lo Stemma

DESCRIZIONE

Campo di cielo, partito nel primo di un sole d’oro illuminante la torre al naturale sormontata da stella in oro; partito nel secondo di albero al naturale sulla campagna diminuita.

INTERPRETAZIONE

La Torre: ricorda il Castello, costruito nel 1017 dai conti di Venafro, fatto poi –integralmentedistruggere dai soldati normanni al servizio dell’Abate di Montecassino Adinolfo, che si considerava unico signore feudale di Acquafondata.

Il Sole: con i suoi dodici raggi rappresenta la luce, l’energia in contrapposizione alle tenebre, negazione della vita.

Stella in oro: in araldica viene rappresentata a 5, o a 6 punte, o irregolarmente multi raggiata.

Albero al naturale: ricorda lo stemma di Viticuso a cui Acquafondata fu unita municipalmente.